Grotta di Mastro Pietro

Si apre alla base di una parete rocciosa alta 80m, ha uno sviluppo complessivo di 192m ed è ancora possibile vedere concrezioni, vele, stalattiti e stalagmiti. Nell’immaginario popolare, la grotta si snoderebbe nel sottosuolo in una serie di labirintiche sale e cunicoli. In realtà, essa ha uno sviluppo complessivo di soli 192 m e, oggi, malgrado molte stalattiti e stalagmiti siano state asportate nel corso dei secoli dai cavatori e da visitatori poco inclini a rispettare la Natura, la grotta offre importanti esempi di carsismo ancora attivo. È in corso la realizzazione di un progetto che riguarda la realizzazione di un “Giardino Mediterraneo” nei terreni che circondano la grotta.